l’IMPORTANZA DELLA QUARANTENA
l’IMPORTANZA DELLA QUARANTENA
Cosa fare in caso di acquisto di Pitoni reale, provenienti da diversi allevatori.


Oggi parliamo di un argomento molto hot e spesso ben poco conosciuto purtroppo, che se sottovalutato porta a risultati devastanti nel breve o lungo periodo.

Continuo a sentire purtroppo e non troppo raramente di animali parassitati, con virus e chi più ne ha più ne metta che purtroppo per non curanza spesso di chi li cede portano a devastare interi allevamenti o comunque a creare problemi non di poco conto anche a chi possiede pochi animali fosse anche uno solo.

I'errore non è solo di chi cede animali con questi problemi ( spesso anche visibili ma di cui troppi se ne fregano) ma anche di chi per non curanza o semplicemente per non conoscenza non effettua una


CORRETTA QUARANTENA.

Piccola precisazione prima di tutto, non ci sono opzioni di quarantena, non ci sono modi variabili in cui farla, si fa in un solo modo sicuro al 100% e tale modo che andrò a descrivere permette una tutela completa e certamente non è una cosa facile, ma se non si è disposti a fare tutto ciò evitate di allevare.

Tutti siamo partiti da zero e le cose si imparano strada facendo, ma qualcuno pensa sempre di essere più furbo degli altri anche se poi le cose si vengono a sapere sempre e le figure che si fanno non sono proprio delle migliori.

Restate umili e imparate il più possibile prima di autoclassificarvi professionisti, ogni disciplina che sia amatoriale che professionale richiede anni di esperienza e pratica oltre che studio ( quello che

manca a troppi ).

Prima cosa che ricordiamo a tutti è di INFORMARSI SEMPRE E ACQUISTARE SOLO DA PERSONE SICURE E GARANTITE, chiedete,

c

Chiedete e chiedete ancora prima di acquistare e non guardate solo il denaro perchè spesso cercando l'affarone della vita si prendono spiacevoli conseguenze.

Seconda cosa non abbiate fretta, non cercate l'affare sotto casa e piuttosto fatevi qualche chilometro in più ma portate a casa un animale garantito e comunque da una persona che in caso di successivi problemi possa essere onesta e ripagare il danno ovviamente da dimostrando i fatti reali.

Arriviamo alla QUARANTENA vera e propria. Questa procedura è NECESSARIA nel momento in cui a casa si hanno altri animali che possono essere infettati da quelli che portiamo a casa e possano creare un danno spesso devastante.

Come effettuare correttamente la procedura ?

Per una corretta quarantena occorre avere una stanza separata da quella in cui abbiamo gli altri animali adeguatamente allestita con strutturre ovviamente idonee ad ospitare i nuovi arrivi nella quale porteremo SUBITO gli animali una volta arrivati a casa senza tirarli fuori dal box in giro per casa. Una volta controllati a vista per

scongiurare acari esterni provvediamo a sistemare gli animali nel loro spazio. Prima di uscire da questa stanza è opportuno cambiarsi anche i vestiti ( sì sembra assurdo ma avete letto bene ) perchè spesso sottovalutando questo aspetto si portano elementi contaminanti nel resto della casa o ancora peggio dove si trovano gli altri animali,

basta un singolo acaro o anche qualcosa di peggio.

Esempio pratico : tirate fuori un animale malato o parassitato e vi resta sulle mani o sulla maglietta qualcosa, uscite dalla stanza senza lavarvi e cambiarvi e vi recate nella stanza degli animali, aprire un

terrario e toccate un animale magari per togliere una muta ed ecco il danno.

Quindi pratica corretta è sempre quella di usare vestiti eventualmente appositi per quella stanza di quarantena e lavarsi sempre prima e dopo le mani e le parti nude a contatto o che possano essere venute a contatto con qualcosa di contaminato.

Cosa importante anche usare strumenti come pinze e materiali ben distinti da una stanza ad un'altra altrimenti siete punto e a capo. Il concetto che vi deve entrare in testa è che ciò che è in quella stanza ESCE SOLO PER ESSERE DISINFETTATO prima di andare altrove, voi compresi, senza questa procedura non serve a nulla farla, tanto vale non farla proprio ma non lamentatevi dopo se dovesse capitarvi qualcosa. Basta sottovalutare una singola volta una

piccolissima cosa per pagarne il prezzo.

Se un animale che provate a cibare in quella stanza rifiutasse il cibo non fatevi venire in mente di portare la preda nell'altra stanza per non sprecarla, sono il primo che odia gli sprechi ma in questo caso dovrete buttarla. Senza se e senza ma.

Anche se effettuate gli esami su virus e parassiti dovrete aspettare comunque prima di portare gli animali con gli altri.

Quanto farla durare ? anche un anno. Anche oltre, fino a quando possibile per scongiurare possibili manifestazioni tardive di virus o altre spiacevoli cose. Qualche mese non serve a nulla, tanto vale nemmeno farla.

Ovviamente monitorare sempre gli animali in questione in termini di peso e sintomi vari che possono manifestarsi col tempo.

MAI AVERE FRETTA e soprattutto con animali adulti MAI AVERE FRETTA DI PORTARLI CON GLI ALTRI PER ACCOPPIARLI, qualsiasi sia la loro provenienza e soprattutto se sono passati da una fiera dove

gira di tutto e dove un box chiuso non scongiura assolutamente nulla.

A casa mia la quarantena è sempre stata fatta in questa maniera e sottolineo un'altra cosa che non è da sottovalutare che è quella di far venire persone a casa mostrando gli animali o anc

ora peggio

facendoli toccare. Sono scelte personali ma anche in questo caso il

rischio di contaminazione esiste ed è spesso sottovalutato